COMUNICAZIONE

(Emergenza COVID-19, a tutto il personale dell'Area)

Cari Tutti,
da domani, 25 marzo 2020, il personale autorizzato che avrà accesso all’Area prima di prendere servizio dovrà recarsi presso il presidio allestito nell’atrio dell’edificio C per la misurazione della temperatura.
Grazie per la collaborazione e i migliori saluti.

Ottavio Zirilli

*** *** *** *** ***

Cari Tutti,

dovendo ottemperare a quanto disposto dalla Direzione Generale (nota prot. n. 0019986 13 marzo 2020), ed in particolare: ... si ritiene opportuno, per motivi gestionali, sentiti anche i Responsabili delle Aree, interrompere fino al 25 marzo 2020 l’ordinaria modalità di accesso e di fruizione delle Aree della Ricerca con passaggio ad un’organizzazione basata sull’accesso controllato delle sole persone impegnate nello svolgimento di attività indispensabili e indifferibili, per lo stretto tempo necessario all’espletamento delle stesse (chiusura controllata con le abituali modalità utilizzate dalle strutture nei giorni festivi)
…………  l’individuazione delle attività indispensabili ed indifferibili, da rendere in presenza, rientra nelle prerogative dei singoli Direttori/Dirigenti/Responsabili….;
da stamane all’ingresso dell’Area è attivo un checkpoint presso il quale il personale precedentemente autorizzato dai Direttori/Responsabili dovrà identificarsi per consentire al personale di vigilanza i necessari controlli.

Con i migliori saluti,
Ottavio Zirilli


 

INFORMATIVA

(per i pazienti ed i visitatori)

Gentilissime/i,

alla luce delle recenti disposizioni regionali emanate “al fine di salvaguardare la funzionalità e l’esercizio degli ospedali pubblici della Regione Toscana, permettendo la cura dei pazienti complessi e gravi e la gestione delle emergenze, garantendo alla collettività la sicurezza dell’accesso alle strutture ospedaliere e salvaguardando i professionisti del SST”, si rende necessario garantire un monitoraggio degli ingressi, a vario titolo, presso l’Edificio C di quest’Area della Ricerca, sede dello Stabilimento ospedaliero della Fondazione Monasterio,

 A tal fine, da domani 5 marzo 2020, si è congiuntamente concordato di porre in essere le seguenti misure:

  • il personale della Fondazione o dell’Area non potrà accedere all’edificio C nel caso in cui  presenti sintomi simil influenzali quali: rinite, tosse, rialzo febrile, difficoltà respiratoria, ecc.  A tal fine il personale è tenuto ad effettuare un’autovalutazione.
  • ai visitatori ed ai pazienti, in prossimità dell’ingresso principale dell’Edificio C, verrà consegnata l’informativa (allegato 1) in cui si richiama l’attenzione sulla presenza di sintomi simil influenzali;
  • sarà previsto un unico accesso all’Edificio C che prevederà due flussi separati, individuati da apposita cartellonistica:

▪      PRIMO FLUSSO, destinato al personale operante, a vario titolo, presso Fondazione e Area della Ricerca, compreso il personale dei servizi appaltati: l'accesso sarà consentito unicamente dalla porta dell’ingresso principale dal lato destro (edicola) e sarà necessaria l’identificazione a mezzo badge;

▪      SECONDO FLUSSO, destinato a pazienti e visitatori, a vario titolo, compresi fornitori, informatori farmaceutici, ecc.: l'accesso potrà avvenire unicamente dalla porta dell’ingresso principale lato sinistro (bancomat). Presso tale accesso sarà allestito un punto di triage con la presenza di un operatore di Fondazione, munito di idonei DPI, che procederà come segue:

  • nel caso in cui il paziente/visitatore non presenti sintomi e non sia venuto in contatto con zone e/o pazienti a rischio, potrà accedere liberamente alla struttura;
  • nel caso in cui il paziente/visitatore presenti sintomi simil influenzali, lo stesso non potrà accedere alla struttura.

Sarà nostra cura informarVi tempestivamente su eventuali aggiornamenti alla presente disposizione.

Si confida nella massima collaborazione.
Dr. Giorgio Iervasi, Dr. Marco Torre, Ing. Ottavio Zirilli

 

WELCOME

 


 

COMUNICAZIONE

Si comunica che le conferenze del ciclo
 
 
 
previste per i giorni martedì 25 e mercoledì 26 febbraio

sono state rimandate a data da destinarsi.
 
***

 

COMUNICAZIONE

 

Le presentazioni del Workshop:
FARE RICERCA CON I DATI DELL'AGRICOLTURA
E NON SOLO
Metodi di lavoro e soluzioni all'interno della comunità di RDA
(Pisa, 27 gennaio 2020)

sono consultabili qui:
https://www.rd-alliance.org/group/rda-italy/event/fare-ricerca-con-i-dati-dell%E2%80%99agricoltura-e-non-solo 
Contatto: Emma Lazzeri, responsabile del Nodo Italiano RDA, CNR-ISTI.
Attachments:
Download this file (Locandina27-1-2020.pdf)Locandina e programma[ ]698 kB

 

BRIGHT 2019 

La notte dei Ricercatori al CNR

PISA 27 settembre 2019, Area della Ricerca del CNR