"Thallium release from acid mine drainages: Speciation in river and tap water from Valdicastello mining district (northwest Tuscany)"

 

Sulla prestigiosa rivista internazionale “Talanta” è stato pubblicato un lavoro scientifico a firma dei ricercatori dell’Istituto di Chimica dei Composti OrganoMetallici del CNR (UOS di Pisa), dei laboratori di ricerca HydroScience del CNRS-Università di Montpellier (Francia) e del Dipartimento di Scienze della Terra della Università di Pisa dove viene riportato un metodo innovativo per la misura delle specie del tallio nelle acque del torrente Baccatoio e della rete idropotabile di Valdicastello Carducci con una serie di implicazioni generali sui casi di contaminazione da tallio nelle acque. 

Infatti il tallio, elemento molto tossico, può essere presente nelle acque sia come ione +1, e formare composti tallosi che sono i più comuni, sia come ione +3 e formare composti tallici, ritenuti più rari. Queste due forme di tallio hanno diversa solubilità nelle acque, diverso comportamento nell’ambiente e diversa tossicità.
La specie tallio +3 è migliaia di volte più tossica del tallio +1 almeno sulla base degli esperimenti condotti sulla Daphna magna, un piccolo crostaceo spesso utilizzato per test di ecotossicologia, ed altre alghe. Mancano, tuttavia studi specifici sull’uomo. 
I risultati ottenuti dai ricercatori evidenziano, oltre al tallio nella forma +1,  la presenza di specie di tallio nella forma +3 sia nelle acque del torrente Baccatoio in alcuni punti sia in quantità variabile in parte dei campioni di acque potabili.  Il tallio +3 è probabilmente rilasciato dalle incrostazioni all’interno delle tubature ed associato a nanoparticelle che non generano torbidità apparente. Ulteriori esperimenti di laboratorio sulle modalità di ossidazione del tallio alla forma +3 e sulla stabilità di questi composti sono in corso.
Questi risultati aprono nuovi scenari sui processi di distribuzione del tallio sia nell’ecosistema superficiale che attraverso le condutture della rete idrica, e sono il presupposto per mitigare la dispersione di questo contaminante con interventi fortemente mirati ed efficaci. 



B. Campanella, C. Casiot, M. Onor, M. Perotti, R. Petrini, E. Bramanti, Thallium release from acid mine drainages: Speciation in river and tap water from Valdicastello mining district (northwest Tuscany), Talanta, Volume 171, 15 August 2017, Pages 25
5-261, ISSN 0039-9140, https://doi.org/10.1016/j.talanta.2017.05.009.

The International Journal of Pure and Applied Analytical Chemistry.
Talanta provides a forum for the publication of original research papers, preliminary communications, and critical reviews in all branches of pure and applied analytical chemistry.